Beato Giacomo

Beato Giacomo

Bitetto

Santuario - Casa dei professi temporanei

Fondato nel 1433 a spese dell’Università e ceduto ai Minori Osservanti, per diversi secoli fu sede di noviziato o casa di studio. Fu uno dei centri da cui si diffuse il movimento dell’Osservanza in Terra di Bari. Qui riposano le spoglie del Beato Giacomo di Zara, detto da Bitetto. Nel 1625 il convento fu ceduto ai Minori Riformati, che lo tennero in grande efficienza sino alla soppressione del 1866. I frati ritornarono nel 1909 per iniziativa di fra Francesco Luigi Masulli, che otteneva dal Comune poche celle. Nel 1980 il Comune restituiva alla Provincia l’intero complesso che veniva destinato a Casa di formazione per i giovani post-novizi.

 


La fraternità
Fr. Gabriele Fania (Guardiano); Fr. Vincenzo Dituri (Vicario, Maestro dei Post-novizi); Fr. Antonio Cifaratti (Economo); Fr. Paolino Castrillo (Vice Maestro, Confessore); Fr. Modesto Guastadisegni (Confessore); Fr. Gerardo Battista;Fr. Marco Tarricone (Professo temporaneo); Fr. Antonio Azzone (Professo temporaneo); Fr. Fabrizio Montrone (Professo temporaneo); Fr. Francesco Tritto (Professo temporaneo); Fr. Antonio Coccia (Professo temporaneo)

Informazioni:

  • Indirizzo:

    viale Beato, 1, Bitetto, Bari

  • Telefono:

    080 9921063

  • Email:

  • Pagina web:

    www.beatogiacomo.it

Mappa: